Picchio verde (Picus viridis)

Caratteri distintivi: il piumaggio è di colore verde scuro sul dorso, per voi virare al giallo lungo la parte inferiore del corpo, nero sulla faccia e rosso sul capo. Dal becco partono due striature che si dirigono verso la nuca: nel maschio sono di colore rosso, nella femmina nere. Può raggiungere una lunghezza di circa 30 cm, un’apertura alare intorno ai 50 cm e un peso tra i 150 g e i 250 g.

Alimentazione: la fonte principale di cibo è costituita da insetti e larve, ma non disdegna bacche, lombrichi, chiocciole.

Riproduzione: il periodo di nidificazione si colloca tra aprile e maggio, la femmina depone tra le 5 e le 8 uova, che cova per almeno 14 giorni.

Habitat: frequenta soprattutto boschi maturi, in particolar modo di latifoglie, con presenza di alberi morti ricchi di cavità, anche in prossimità di aree agricole.

Distribuzione: è presente in Europa ed Asia. In Italia è stanziale.

Note: il volo è caratterizzato da un movimento verticale ondulatorio; il canto è molto simile ad una risata; per cercare il cibo scende spesso anche a terra; le zampe sono dotate di 4 dita, 2 davanti e 2 dietro, con unghie molto affilate che gli permettono di aggrapparsi ai tronchi e ai rami degli alberi.
Maschio
Picchio verde Picus viridis,
Femmina
Picchio verde Picus viridis,